DIFFIDATE DALLE IMITAZIONI

Non è facile orientarsi nell’universo delle agenzie di traduzione. I messaggi che promuovono i servizi sono pressoché identici, rapido, economico e di qualità… un’equazione pressoché impossibile a meno che…

Anzitutto è bene diffidare da chi propone prezzi eccessivamente bassi, la motivazione può essere legata all’uso della traduzione automatica che, purtroppo, pare ormai imperversare in molte realtà più o meno grandi ove esigenze di contenimento dei costi associate al desiderio di soddisfare tempistiche strette o pressoché impossibili paiono non offrire altra scelta se non quella di affidarsi alle macchine.

Ma poi che succede? Talvolta i testi malamente tradotti da software spacciati come altamente efficienti, se non addirittura intelligenti, vengono affidati a traduttori professionisti per quella che viene definitiva in gergo MTPE (Machine Translation Post Editing).

Il vero problema è che nella stragrande maggioranza dei casi non si tratta affatto di una revisione, ma di un completo rifacimento di un testo che ha perso i suoi caratteri fondamentali…

Volete un esempio?

Ecco la traduzione in inglese di un testo legale in italiano:
Italiano:
(A) In via principale (inefficacia del contratto di mediazione luglio 2008)
(i) Assenza di un valido contratto di mediazione immobiliare al momento della compravendita di Villa F.; decadenza del contratto di mandato luglio 2008 a seguito della costituzione del diritto di compera;
(ii) Mancato conferimento di istruzioni della B a G, direttamente o indirettamente, in merito alla vendita di Villa F; assenza di un mandato di mediazione per atti concludenti;
(iii) Assenza di attività di mediatore da parte di G, quest’ultimo avendo agito quale titolare del diritto di compera e non come mediatore
Inglese:
(A) Mainly (inefficiency of the mediation contract July 2008)
(i) Absence of a valid real estate brokerage agreement when buying Villa F; termination of the contract term of office in July 2008 following the establishment of the right of purchase;
(ii) Failure to provide B or G instructions directly or indirectly regarding the sale of Villa F; absence of a mediation mandate for concluding acts;
(iii) Given no brokerage activity by G, the latter having acted as the holder of the right to buy and not as a broker

Già, a prima vista può andare, ma basta vedere come il termine MEDIAZIONE, sia stato tradotto nella prima riga con MEDIATION, nella seconda con BROKERAGE, poi nella terza ancora con MEDIATION…

E questo è inglese, quindi per quanto faticoso, risulta ancora possibile per chi ha delle conoscenze almeno discrete della lingua rilevare l’incongruenza in appena una cinquantina di parole di testo… ma cosa accade quando la macchina viene utilizzata per tradurre lingue come il ceco, lo slovacco, l’olandese, l’ungherese… non si potrà far altro che fidarsi della bontà dello strumento utilizzato perché ormai sono in tanti i professionisti che dinnanzi a testi tradotti da software alzano le mani….

Esiste una giusta via di mezzo…

Ancora non sono finiti i tempi della traduzione umana e dubito si esauriranno mai.

La passione, l’esperienza e la competenza in ambiti specifici sono le determinanti di una traduzione di qualità, fornita secondo tempistiche brevi e non costosa poiché un traduttore esperto e appassionato impiega meno tempo di un traduttore improvvisato o di un professionista non specializzato e in ragione di questo applica all’agenzia tariffe ragionevoli.

Ecco la formula magica per contenere i costi, fornire servizi di qualità entro tempi coerenti con le esigenze del cliente:
rapporti di lunga durata con professionisti specializzati in pochi ambiti selezionati appunto sulla base della loro specializzazione.

Diffidate gente diffidate….